Sulla malga

Ogni estate in Val di Funes si rinnova un ciclo iniziato quattromila anni fa, quando le prime pecore lasciarono la valle per raggiungere le malghe ormai libere dalle nevi. Ancora oggi sui pascoli si vedono greggi di batuffoli di lana bianca, marrone e nera.

È sempre emozionante sentire da lontano le campanelle delle pecore sulla malga in Val di Funes per poi ammirare questi quadrupedi lanosi.
Le tenere pecorelle non solo rallegrano il viandante, ma contribuiscono alla cura e al mantenimento del paesaggio. Infatti la natura con loro ha inventato una falciatrice perfetta, che taglia l’erba ovunque e con piacere.

Giorno per giorno si espongono allegramente al vento e al cattivo tempo, e ciò si rispecchia nella loro lana: il suo carattere e le gradazioni di colore cambiano in base alla stagione.
E noi ci adattiamo. E lavoriamo di conseguenza, e ci piace.

E ogni autunno aspettiamo con curiosità la lana naturale delle pecore di Funes.

Pecora di Funes

L’allevamento di ovini in Val di Funes in Alto Adige vanta una lunga tradizione che risale a 4000 anni fa, ed è particolare perché ancora oggi si alleva una razza antica, la pecora di Funes.

La caratteristica di questa pecora bianca è la colorazione nera attorno ad occhi e orecchi, per cui in Alto Adige viene chiamata anche pecora dagli occhiali. Invece la pecora di Funes completamente marrone o nera è diventata una rarità.

La pecora di Funes è una specie in via di estinzione. Si devono ringraziare gli sforzi degli allevatori se oggi ne esistono circa 3000 esemplari.

In Alto Adige questa razza ormai si trova solo in alcune valli dolomitiche, tra cui in particolare la Val di Funes.

La pecora di montagna

 

Invece la pecora alpina tirolese e la pecora di montagna nero-bruna sono molto comuni in Alto Adige.
Il vello della pecora alpina tirolese è di un bianco uniformecon una lana lunga e liscia o ondulata.

La pecora di montagna nero-bruna dell’ Alto Adige è simile a quella alpina tirolese, ma la sua lana è di colore marrone chiaro o scuro oppure nero ed è di ottima qualità.